Come funziona la pentola a pressione: la guida

Cucinare con la pentola a pressione consente di diminuire i tempi di cottura degli alimenti di circa 2/3 e talvolta anche alla metà, questo perchè la temperatura di ebollizione dell’acqua, mediante la pressione del vapore che viene trattenuto nella pentola, si innalza a 120°C a differenza dei 100°C della cottura classica. Ecco qui tutte le informazioni sulle pentole a pressione.

Passi da seguire per l’utilizzo della pentola a pressione.

Prima dell’introduzione di qualunque alimento nella pentola occorrerà versare il giusto quantitativo di liquidi, quale acqua, brodo oppure vino che cambia in base all’alimento da dover cuocere, si va da un minimo di 250 ml fino a riempire i 2/3 dell’altezza della pentola. Sarà rilevante non superare mai il massimo livello che viene indicato dalla tacca nel recipiente. E’ consigliabile pure di  non riempire eccessivamente la pentola così che il cibo non vada ad ostruire la valvola di sicurezza.

Bisognerà poi chiudere con il coperchio a chiusura ermetica, in pratica si appoggerà il coperchio sulla pentola andando a seguire delle guide di aggancio, poi si abbassa la maniglia e occorrerà assicurarsi che sia bloccata. Per l’apertura  bisognerà eseguire l’ inversa operazione.

In seguito si metterà la pentola sul fuoco a fiamma vivace. Dopo pochi minuti la valvola di esercizio inizierà ad emettere il noto fischio e il vapore comincerà ad uscire, da tale istante occorrerà abbassare la fiamma ed iniziare a calcolare il tempo di cottura. Se in seguito ad una decina di minuti non si avverte nessun sibilo si spegnerà il fuoco e verificata che la valvola non si sia  otturata, bisogna assicurarsi anche che il coperchio sia ben chiuso ed il liquido sia sufficiente.

Nel caso in cui abbassata la fiamma, si sente ancora un  sibilo forte, vorrà dire  che la temperatura è eccessiva e che va diminuita ulteriormente per ragioni di sicurezza.

Ultimato il tempo di cottura  si spegnerà il fuoco, così che la pressione scende aprendo la valvola di sfogo. Soltanto quando tutto il vapore sarà uscito si potrà aprire il coperchio e se la valvola di sfogo resterà chiusa proseguirà la cottura. Occorrerà toglierla dal fuoco alcuni minuti prima per poter evitare che il cibo sia scotto.

Le pentole a pressione  è importante che stiano sotto una normativa rigida  dell’Unione Europea e l’indicazione UNI EN 12778 in genere riportata sulla confezione ne va a garantire il rispetto della casa produttrice.  Quando si acquista una pentola a pressione, occorrerà verificare che sia ben visibile il marchio di fabbrica, ma anche la normativa applicata e la massima capacità. Nella confezione ci dovrà essere pure il manuale d’istruzione che contiene le indicazioni d’uso e tutte le relative informazione riguardanti la manutenzione, la pulizia, il funzionamento, i tempi di cottura ed il ricettario.