Come usare un arricciacapelli professionale

Per ottenere un bel ricciolo, occorre prima preparare i capelli, per far ciò sarà occorrente usare un prodotto termoprotettivo e poi asciugare i capelli totalmente. Sul sito www.guidapiastrapercapelli.it tante utili guide ed informazioni su come acconciare i capelli.

Usare l’arricciacapelli: consigli per un buon risultato.

In caso di capelli molto crespi e difficili da dover gestire, potrà essere utile vaporizzarli con l’applicazione di un po’di lacca prima di utilizzare il ferro.

Il primo errore da dover evitare quando si utilizza un arricciacapelli è quello di andare a modellare ciascuna ciocca nella sbagliata direzione.

Il ferro arricciacapelli rappresenta uno strumento di bellezza tanto maneggevole e semplice da utilizzare: il consiglio per uno styling perfetto e in particolare per un look naturale è andare ad avvolgere i capelli verso il basso e attorno alla bacchetta del ferro arricciacapelli seguendo il senso orario sul lato destro del viso ed invece il senso antiorario sul lato sinistro.

Un errore che si potrebbe commettere di frequente nell’utilizzare tale strumento si manifesta quando lo si rivolge verso la testa: tale modo di usare lo strumento sarà indicato solo per chi intende avere uno styling riccio e definito ma si va a rivelare non molto adatto ad un effetto naturale ondulato.

Dunque, tenere il ferro così che la canna sia rivolta verso il pavimento, partendo dalle radici, avvolgere poi i capelli intorno ad esso, tale procedimento non soltanto farà durare nel tempo i ricci, ma donerà pure più volume.

Per avere un  migliore risultato ed uno styling omogeneo sarà necessario non arricciare troppi capelli ogni volta: anche se poter prendere una ciocca di capelli un pò più larga potrà consentire di avere un’onda maggiormente flessibile, non permette però di avere una uniforme distribuzione del calore sui capelli, rendendo così meno duratura la piega.

Per un aspetto maggiormente naturale, sarà invece preferibile avvolgere sezioni piccole di capelli intorno alla canna del ferro, scegliendo uno strumento rivestito in ceramica per garantire la protezione massima alla chioma.

Molta attenzione dovrà essere rivolta pure alla temperatura: si consiglia difatti, di usare un’impostazione bassa oppure media su capelli più fini e su quelli più fragili e di lasciare i capelli avvolti attorno per non oltre due oppure tre secondi. si potrà usare l’impostazione più calda se i capelli sono forti, spessi e ruvidi, ma occorre fare attenzione a non lasciarli più a lungo dell’occorrente.

Ultimato lo styling sarà indispensabile, lasciare sempre raffreddare la chioma per un paio di minuti così che il ricciolo possa prendere forma.